SOLUZIONI DIGITALI > MINI INVASIVITÀ, MAXI PREDICIBILITÀ

Lo sviluppo di tecniche digitali in ambito implantoprotesico consente di affrontare in maniera predicibile anche le situazioni cliniche più complesse. Uno dei vantaggi della chirurgia computer-assistita è rappresentato dalla possibilità di eseguire protocolli minimamente invasivi anche in situazioni critiche a causa, ad esempio, di scarsa disponibilità di volumi ossei o di difficoltà correlate all’anatomia di ciascun paziente. Un approccio digitale consente di rispondere in maniera idonea alle esigenze del paziente e soprattutto di poter intervenire riducendo tempi, sedute e costi anche in quei casi in cui, con un approccio tradizionale, si dovrebbe ricorrere a piani di trattamento più complessi, costosi e invasivi.

Nel video che segue il dott. Di Paola esegue un protocollo riabilitativo full arch su 3 impianti (Fo3) con l’ausilio di una chirurgia computer-assistita, a dimostrazione di come l’approccio digitale si presti particolarmente a questo tipo di procedure, riducendone i tempi e massimizzando i risultati.